Novembre 8

San Martino

novembre 2018

Quest’anno ho pensato di riproporre le leggenda di san Martino, raccontata già qualche anno fa ai miei alunni.

Dopo una prima attività di lettura e comprensione, ho fornito loro il testo della poesia del Carducci che abbiamo imparato attraverso la versione cantata da Fiorello.

Ai bambini è piaciuta molto. Per concludere, ho dato loro una scheda con alcuni esercizi di ripasso su articoli e discorso diretto.

Di seguito la leggenda con le domande a risposta aperta che ho fornito alla maggior parte dei bambini.

    

Per gli alunni dsa e in difficoltà ho preparato la leggenda con domande a scelta multipla.

    

    

    

    

    

Per scaricare e stampare le schede cliccare accanto San Martino

Social:
Novembre 4

Laboratorio di storia

a.s. 2018/2019

Sono convintissima che attraverso la pratica, la manipolazione di materiali e l’esperienza l’apprendimento sia più efficace.

Per questo motivo anche quest’anno ho attivato il laboratorio di storia che è stato inaugurato con la realizzazione delle tavolette sulle quali scrivevano i Sumeri usando la scrittura cuneiforme. Come stili/cunei ho usato dei bastoncini di legno a sezione triangolare. Per i segni ho utilizzato una delle tante schede reperibili sul web che riportano la corrispondenza tra il nostro alfabeto e quello dei Sumeri. Invece, le “tavolette” sono state realizzate con il das terracotta.

   Segni cuneiformi in corrispondenza con il nostro alfabeto.

    

    

    

    

Ecco le nostre tavolette pronte e asciutte da portare a casa.

    

    

    

    

    

    

    

    

    

 

Un altro laboratorio è stato quello che ha permesso di riprodurre lo Stendardo di Ur.

I bambini hanno lavorato a coppie, uno ha colorato la facciata dedicata alla pace e l’altro quella della guerra.

    

    

    

    

    

 

Un’attività interdisciplinare di musica e storia ha permesso ai miei alunni di conoscere la musica presso i popoli mesopotamici e, dopo un po’ di teoria…un piccolo concerto con il sistro non poteva mancare. Musici allo sbaraglio!

    

    

Per la costruzione del sistro abbiamo usato delle strisce di legno sottilissime e flessibili che abbiamo immerso in acqua per alcuni minuti. Poi le abbiamo piegate in modo da formare delle gocce e  abbiamo fissato le estremità con lo spago. I tappi delle bottiglie bucati al centro sono serviti da sonagli. Anche per questi abbiamo usato lo spago.

    

    

Per scaricare e stampare le schede sulla musica in Mesopotamia cliccare accanto La musica in Mesopotamia

 

Lo studio dei Babilonesi ci ha suggerito di realizzare la Porta di Ishtar con cartoncino azzurro e pennarelli a vernice color oro e bianco.

    

    

    

    

 

In questi giorni abbiamo cominciato a conoscere gli antichi Egizi. Questa civiltà ci suggerisce diversi laboratori accattivanti. Abbiamo iniziato con la realizzazione della RUOTA DELLE STAGIONI, che ci serve particolarmente per lo studio orale della prima lezione.

    

    

    

Per scaricare e stampare la ruota dele stagioni cliccare accanto RUOTA STAGIONI EGIZI

 

Le divinità egizie, così particolari e affascinanti, ci hanno suggerito la realizzazione di un minibook.

    

    

    

    

Per scaricare e stampare il minibook cliccare accanto Minibook sulle divinità egizie

 

Potevamo non soffermarci su NEFERTITI? La “bella è giunta” è stata riprodotta dai miei alunni in un attacco d’arte significativo agevolato dal reticolato.

    

    

    

    

Per scaricare e stampare le schede su Nefertiti cliccare accanto  Nefertiti

 

All’argomento riguardante il culto dei morti, abbiamo abbinato la realizzazione di sarcofagi con le mummie dentro. Si è trattato di un lavoro semplicissimo. I bambini hanno colorato i vari pezzi del sarcofago, l’hanno montato, hanno avvolto la sagoma del defunto con le bende (nastro bianco fissato con la spillatrice) e le hanno sistemate all’interno.

    

    

Per scaricare e stampare la scheda per la realizzazione del sarcofago cliccare accanto Sarcofago con mummia

Si tratta di una versione creata da me, ma ne esistono diverse su internet, anche più carine.

 

Ci siamo dedicati anche alla riproduzione in gesso di Tutankhamon (il più gettonato) e altri soggetti dell’arte egizia. Ho usato le forme in plastica contenute nella scatola EGITTOLOGIA CREATIVITA’ e il gesso in polvere che abbiamo mescolato con l’acqua. Il gesso si solidifica dopo circa 2 ore, ma occorre fare asciugare la scultura per 4-5 giorni (diventerà più leggera) prima di dipingerla. Quando il gesso era ancora liquido abbiamo infilato un gancio in  cima a ogni lavoro per poterlo appendere una volta finito.

    

    

    

    

    

    

 

Mescolando le tempere color bianco, giallo e marrone abbiamo ottenuto un color crema, che abbiamo spennellato su ogni piccola scultura.

    

    

Poi, per dare l’effetto invecchiato, abbiamo distribuito sulla superficie del lucido da scarpe marrone con l’aiuto di una spugna.

    

Infine, una spruzzatina di lacca per capelli ha sigillato i colori.

    

    

Ecco la nostra GIPSOTECA! Bravi i nostri piccoli artisti!

 

Nell’affrontare la scrittura degli antichi Egizi, ho proposto la lettera di Ramesse, che è piaciuta molto ai bambini. Hanno anche provato a scrivere loro stessi un messaggio sulla falsa riga della famosa lettera. Infine ho proposto la visione di un video realizzato da bambini di classe quarta reperibile su you tube digitando RAMESSE you tube.

        

    

    

    

    

Per scaricare e stampare la lettera di Ramesse cliccare accanto La lettera di Ramesse

 

A proposito di papiri…anche noi abbiamo creato i nostri.

Materiali e strumenti usati: fogli di carta, garze, colla tipo vinavil, acqua, caffè, pennelli, colori a cera e a olio.

    

    

    

    

    

    

    

    

    

 

    

    

    

    

    

Non potevano mancare di certo i gioielli egizi e i costumi per Carnevale!

 

 

 

 

Nell’ambito dello studio dei Fenici, ho pensato di proporre un laboratorio volto alla realizzazione delle navi fenicie. Sono fatte con le scatole da scarpe e ho preso spunto da questo sito
https://www.alfemminile.com/bambini/fai-da-te-come-costruire-un-veliero-con-i-tuoi-bambini-s379589.html anche se ho modificato la proposta per rendere il manufatto più simile alle navi fenicie. Nelle prime foto, si possono vedere i vari passaggi. La nostra flotta ora è pronta per solcare il mar Mediterraneo e non solo!

Social:
Aprile 24

Tic tac! (Impariamo a dire l’ora)

Aprile – maggio 2017

Questo è un percorso interdisciplinare per imparare a dire l’ora. Le discipline coinvolte sono: storia, italiano, musica, tecnologia, inglese e arte.

 

Attività di tecnologia.

Costruzione di orologi individuali con cartoncino plastificato. Sulla lancetta dei minuti è raffigurato un falco, su quella delle ore una lumaca.

    

Abbiamo anche realizzato l’orologio di classe (lavoro di gruppo) con meccanismo funzionante. La base è un vassoio per torte sulla quale abbiamo incollato un disco blu in cartoncino e il logo della scuola, i bollini delle ore (quelle del mattino e quelle del pomeriggio) e dei minuti.

    

 

Attività di storia.

Dettato in cui il signor Orologio presenta la sua famiglia e schede (ho trovato molto utili quelle della GuadAgenda Gaia).

        

        

        

    

 

Attività di inglese.

Limitatamente all’ora intera, i bambini hanno imparato a chiedere e a dire l’ora in inglese attraverso diverse attività orali. Solo quando sono stati in grado di esprimersi in modo abbastanza fluente, ho dato loro due schede da completare.

    

 

Attività di italiano.

I bambini hanno conosciuto “Il regno Senza Tempo” attraverso un dettato e due schede della GuidAgenda Gaia.

        

        

    

    

 

Attività di arte.

I piccoli artisti hanno dato sfogo alla loro creatività e hanno disegnato orologi dalle forme più svariate. Io ho fornito solo un orologio senza lancette.

    

    

    

    

    

        

        

    

 

Attività di musica.

Abbiamo cantato “L’orologio fa tic tac” della Mela Music (si può trovare su YOU TUBE).

        

 

Molto utile è l’utilizzo del programma Easy clock sulla LIM, che permette di esercitarsi divertendosi.

 

Materiale stampabile.

Per scaricare e stampare le schede in inglese cliccare accanto  Schede sull’orologio in inglese.docx

Per scaricare e stampare la scheda della famiglia Orologio cliccare accanto La famiglia Orologio

Per scaricare e stampare il testo della canzone cliccare accanto L’orologio fa tic tac testo

Per scaricare e stampare le sagome degli orologi per il lavoro di arte cliccare accanto Sagome di orologi per arte

 

Social: