novembre 21

I diritti dei bambini

20 novembre 2017.

Nella giornata mondiale dei diritti dei bambini, in classe, abbiamo operato diverse riflessioni e abbiamo letto gli articoli.

Ci siamo soffermati sull’articolo n° 7, cioè il diritto ad avere un nome per collegarlo al lavoro che stiamo svolgendo su riflessione linguistica. Per questa prima parte mi ha ispirato il lavoro della maestra Pilly Pilly, che ringrazio.

    

    

Poi abbiamo realizzato le sagome dei bambini con le bandierine sulle quali sono stati riscritti i vari articoli.

    

    

novembre 17

Le parole gentili

13 novembre 2017.

La giornata della gentilezza: mi piace ricordarla ai bambini, perché abbiamo sempre più bisogno di gentilezza nei rapporti interpersonali.

Ho avviato una lunga discussione e ne sono venute fuori riflessioni profonde, particolarmente in alcuni casi. Peccato, però, che non sempre ci ricordiamo di essere gentili…

La filastrocca “Le parole gentili” è piaciuta molto; i bambini l’hanno imparata a memoria a scuola e perfezionata a casa. Hanno fissato sulla pagina del loro quaderno tante parole gentili e poi hanno risposto alle domande.

        

        

        

        

Dopo abbiamo confezionato le medagliette da appendere al collo…

    

…e abbiamo riempito il barattolo della gentilezza con tanti bigliettini. Si è trattato di un mix di buoni propositi: i bambini hanno scritto su pezzetti di carta le parole gentili che non hanno l’abitudine di usare, ma vorrebbero imparare a farlo.

    

Per scaricare e stampare il materiale cliccare accanto Giornata della gentilezza

ottobre 29

Così tutto ebbe inizio…

Ottobre – novembre 2017

Questo è un lavoro interdisciplinare che coinvolge storia, italiano e arte e riguarda l’origine della Terra. Gran parte del lavoro è stato svolto sui libri di testo (Fantaparole giallo, rosso e verde).

Il percorso è iniziato sul libro di storia, dove venivano messi a confronto la pagina della Bibbia sulla creazione, un mito e il Big Bang.

Sul quaderno di storia abbiamo costruito questo schema riepilogativo.

    

Mi sono soffermata particolarmente sui miti. Abbiamo analizzato il mito di Pangu, un mito maya, uno filippino e uno indiano (presenti sui libri di testo) riflettendo sulla struttura e sulle caratteristiche. Poi ne abbiamo letti molti altri che ho trovato sul sito    http://www.casieresalvatore.it/casieresalvatore_g00008e.pdf

    

        

        

Per concludere l’attività di italiano, i bambini hanno inventato un mito (testo individuale). Prima di iniziare hanno operato due scelte che riguardavano il fenomeno da creare (origine della Terra, come sono nati gli uomini oppure la creazione delle stelle) e il personaggio (una divinità, un personaggio mitologico o un superuomo).

    

    

    

    

   

 

A questo punto ci siamo occupati di ciò che dice la scienza a proposito dell’origine della Terra: il Big Bang. Abbiamo lavorato sul libro di storia e abbiamo visto un filmato su you tube. Poi i bambini hanno rappresentato il Big Bang su un foglio nero usando la loro creatività.

    

    

    

    

    

    

    

    

    

    

    

    

 

Per concludere il percorso, siamo tornati al programma di storia per capire come ha avuto origine la vita.

Abbiamo costruito insieme lo schema per lo studio orale e abbiamo realizzato la lunga linea del tempo presa da GuidAgenda Gaia.

    

    

    

    

    

 

Link per il video sull’origine dell’universo    https://www.youtube.com/watch?v=jvSdzsEJ2kM

Per scaricare e stampare la scheda sul mito maya cliccare accanto Il mito maya – struttura del mito

Per scaricare e stampare la linea del tempo cliccare accanto Linea del tempo nascita della vita

ottobre 21

L’albero dei ricci

20 ottobre 2017

Oggi nel cortile della nostra scuola è stato organizzato un mercatino Coldiretti, nell’ambito del nostro progetto sull’alimentazione.

Siamo andati a vedere i prodotti stagionali in vendita e abbiamo acquistato diverse cose, tra cui uva e pere.

In classe, prima abbiamo svolto un’attività di italiano di riordino e comprensione sul brano “L’albero dei ricci”…

    

    

…e poi abbiamo realizzato tanti simpatici ricci da portare a casa.

    

    

    

La scheda con il brano “L’albero del riccio” non è mia, ma l’ho trovata sul web al seguente indirizzo

http://digilander.libero.it/kiara670/alberori.pdf

ottobre 3

Volare…con la lettura!

Leggere è volare verso itinerari sconosciuti ed infiniti.

Ogni martedì dell’anno scolastico arriva l’appuntamento con l’attività di biblioteca.

Noi abbiamo creato un angolo per il prestito dei libri, una piccola biblioteca di classe, anche se a scuola è presente una  biblioteca molto fornita dalla quale attingo. Dal nostro scaffale i bambini scelgono le loro letture, mai forzate o obbligate, al massimo incoraggiate, perché la lettura deve essere un piacere, non una forzatura. Non mi piace neanche fornire loro schede di lettura impegnative, in quanto mi sembra che possano svilire il piacere di leggere. Liberi, quindi, di leggere quanto vogliono. C’è chi legge uno o due libri a settimana e chi arriva a un libro al mese. Non importa, basta farlo con piacere.

Abbiamo cominciato col colorare la copertina del quaderno che racchiuderà tutte le attività di lettura.

    

Abbiamo poi cercato citazioni famose sul web e ne abbiamo scelte tre da scrivere sul quaderno.

    

Abbiamo proseguito con una simpatica indagine.

    

    

Ecco la nostra biblioteca di classe…

    

…e il registro dei prestiti.

Ed ora…via! Si comincia! Buona lettura!

 

 

23-27 ottobre 2017

E’ tempo di LIBRIAMOCI!

Ho scelto di leggere ai miei alunni un libro sulla sana alimentazione per abbinare l’attività al progetto del plesso. Il titolo è “E’ ora di mangiare sano”.

Alla fine della settimana abbiamo completato queste due schede rispondendo alle domande. Ho anche proposto il decalogo di Pennac, che sono piaciuti e hanno portato a numerose riflessioni.

    

        

    

 

Per scaricare e stampare la prima attività (citazioni e indagine) cliccare accanto Prima attività lab lettura

Per scaricare e stampare la scheda di lettura cliccare accanto Scheda di lettura

Per scaricare e stampare il foglio per il registro dei prestiti (uno per alunno) cliccare accanto Foglio prestito per biblioteca

Per scaricare e stampare la copertina del quaderno cliccare accanto Laboratorio di lettura – copertina

Per scaricare e stampare la copertina del registro dei prestiti cliccare accanto Copertina registro prestiti

Per scaricare e stampare il decalogo di Pennac cliccare accanto Decalogo di Pennac

Per scaricare e stampare le schede con le attività riferite al volume “E’ ora di mangiare sano” di Geronimo Stilton cliccare accanto E’ ora di mangiare sano di Geronimo Stilton – attività

 

 

ottobre 3

Caro amico ti scrivo… (comunicazione e vari tipi di messaggi)

Ottobre 2017

In questa prima parte dell’ anno scolastico ci siamo occupati di comunicazione, dei suoi elementi, dei tipi di linguaggi e dei codici comunicativi.

        

        

Comunichiamo in tanti modi diversi e per scopi differenti, ma forse non con i segnali di fumo, come ci suggerisce l’immagine di copertina.

Andiamo alla scoperta dei vari tipi di messaggi!

Gli SMS.

        

        

Gli AVVISI

Quello per i loro genitori lo hanno scritto al computer e poi stampato.

        

    

    

Gli INVITI e i BIGLIETTI DI AUGURI

        

        

 

    

        

        

        

        

La CARTOLINA

        

    

    

    

    

        

La MAIL

Abbiamo inviato una mail a tutti i genitori e loro ci hanno risposto!

        

    

        

La LETTERA

Dopo aver analizzato le varie parti della lettera, i bambini hanno scritto a un amico di penna immaginario in italiano e in inglese.

        

        

        

        

Il percorso sarà completato prossimamente con una passeggiata all’ufficio postale per spedire una lettera o una cartolina.

 

Per scaricare e stampare tutto il materiale cliccare accanto Comunicazione e vari tipi di messaggi

 

settembre 20

Il ripasso dei golosoni!

Settembre 2017

Qualche giorno fa ho notato il bellissimo lavoro della maestra Pilly Pilly e ho pensato che facesse proprio al caso mio.

L’avvio del progetto comune a tutte le classi della scuola gialla dal titolo “Sgranar per Collodi” mi ha spinto ad incentrare il ripasso con il mondo dell’alimentazione. Questo è l’incipit del lavoro.

“Sgranar per Collodi

si può fare in tanti modi,

ma noi che siamo dei golosoni

lo facciamo a tavola e sui quadernoni!”.

 

Ho cominciato con la filastrocca leggermente modificata della maestra Pilly Pilly, che ho dettato e i bambini hanno illustrato.

        

        

        

        

Scheda sulle doppie.

        

Divisione in sillabe.

        

Ordine alfabetico.

    

    

La regola del plurale per le parole che finiscono in -CIA e -GIA.

    

        

La regola di SCE e le parole birichine (scienza, coscienza…).

    

    

        

Attenti alla differenza tra LI e GLI!

        

        

La regola di gn.

    

    

    

Le difficoltà QU – CU – CQU.

        

        

    

La regola di MB – MP.

    

        

        

Ancora doppie con una filastrocca buffa.

        

Per concludere, alcune schede finali.

        

        

Per scaricare e stampare le schede cliccare accanto Il ripasso dei golosoni

 

settembre 20

Si riparte!

Settembre 2017

Si riparte!

I giorni precedenti l’inizio delle attività didattiche sono frenetici. Noi maestre siamo come tante operaie intente a creare un ambiente accogliente ed accattivante per i nostri cuccioli. Le aule e, spesso, le nostre case diventano officine da cui escono tanti oggetti che trovano una precisa collocazione là dove il 15 settembre suona la prima campanella.

Buona parte del lavoro di questo anno scolastico a partire dall’accoglienza ruota intorno al progetto della mia scuola, “Sgranar per Collodi”, che si occuperà di educazione alimentare.

I finti cupcakes pieni di caramelle e una piccola sorpresa.

        

Il big cupcake sulla porta realizzato in polistirolo e i cappellini da cuoco con il nome dei bambini.

    

    

Le finestre.

    

 

Le togliette apparecchiate che ho attaccato sulle lavagne.

    

    

    

I quadernini delle comunicazioni pronti con i primi avvisi, i diari di “Pinocchio fa la differenza” e i regalini sui banchi.

    

Abbiamo due ospiti: Gugù e Gagà, due bambini preistorici che ci terranno compagnia per tutto l’anno scolastico.

    

    

Ecco le foderine dei nostri quadernoni.

    

    

    

E per finire…ecco il primo lavoro di arte e italiano.

    

Buon anno scolastico!

 

maggio 27

Ripassino con coniglio Giglio & C.

Maggio 2017

L’anno scolastico volge al termine ed è necessario un ripasso generale dell’ortografia, della morfologia e della sintassi.

Per aiutarci sono tornati i personaggi che ci hanno accompagnato durante lo scorso anno scolastico: coniglio Giglio, gnomo Ignazio con Agnese, mamma Acqua e lo sceriffo Sciscè.

Abbiamo iniziato con un dettato ortografico per ripassare le varie difficoltà,

        

        

abbiamo proseguito con dei minilapbooks,

        

        

        

        

        

la divisione in sillabe e l’ordine alfabetico,

        

un esercizio sulla morfologia e…

        

uno sulla sintassi,

    

per concludere con un dettato su MB e MP e relativi minilapbooks.

        

        

        

Per scaricare e stampare il materiale per i minilapboks cliccare accanto Minilapbooks x ripasso

maggio 18

Frase o non frase…questo è il problema!

Maggio 2017

Partendo dal concetto di frase, attraverso diverse attività, i bambini sono stati introdotti nel mondo della sintassi.

    

    

        

        

In compagnia di ZAC hanno eliminato i “pezzetti” non necessari nelle frasi fino a conoscere la frase minima.

        

    

        

        

        

        

        

Ed ecco GLUE! Nemico di ZAC, questo nuovo personaggio che arricchisce la frase con tante informazioni ha creato il primo approccio con le espansioni.

        

        

        

        

        

    

    

    

Per scaricare e stampare le schede e le immagini cliccare accanto Schede su frase-fraseminima-espansioni