aprile 12

La bancarella degli aggettivi possessivi

Aprile 2018

Gli aggettivi possessivi sono stati appresi senza difficoltà dai bambini anche perché è venuta loro naturale una certa associazione con i pronomi personali soggetto, che già conoscevano.

Attività: completamento della tabella, esercizi vari, dettato, gli aggettivi possessivi in inglese, analisi morfologica. Abbiamo anche riflettuto sulla differenza tra LORO pronome personale e LORO aggettivo possessivo. Inoltre ho spiegato, senza approfondire, la differenza tra aggettivi e pronomi possessivi, in modo da operare una distinzione nel dettato.

    

    

    

    

    

    

    

    

    

    

Per scaricare e stampare le schede cliccare accanto Gli aggettivi possessivi

marzo 30

La bancarella delle preposizioni

Marzo – aprile 2018

Lavoro sulle preposizioni semplici: filastrocca, dettato e discriminazione, schede di rinforzo, esercizi da completare e analisi morfologica.

    

    

    

    

    

    

    

    

    

Questo, invece, è ciò che abbiamo svolto per apprendere le preposizioni articolate: dettato, schede, esercizi e analisi morfologica.

    

    

    

    

    

    

    

    

    

    

    

Per scaricare e stampare le schede cliccare accanto Preposizioni semplici e articolate

marzo 8

Quanti discorsi!

Marzo 2018

Ho svolto in parallelo il lavoro sul discorso diretto e indiretto partendo dai fumetti.

Per la presentazione del lavoro abbiamo ingrandito il quaderno aggiungendo un’aletta. Così facendo abbiamo riservato una pagina per ogni argomento.

Ai bambini è piaciuto molto. Mi hanno detto che sono ingegnosa! 

    

    

Dal fumetto al discorso diretto e viceversa.

    

    

    

    

    

    

    

Dal fumetto al discorso diretto e indiretto.

        

        

        

Dal discorso diretto al discorso indiretto.

    

    

Infine, un lavoro riepilogativo.

    

    

    

Per scaricare e stampare il materiale sull’argomento trattato cliccare accanto Fumetto – discorso diretto e indiretto

febbraio 24

Arte nel Paleolitico

Marzo 2018

Le prime forme d’ arte sono affascinanti e nei bambini suscitano tanta curiosità e interesse. Ci siamo occupati in particolare dei colori e delle tecniche.

    

    

    

    

Si tratta di rappresentazioni abbastanza facili da riprodurre per la loro semplicità e i miei alunni hanno voluto provare a essere artisti preistorici.

Ho fatto vedere il video sulla CUEVA DE LAS MANOS (Argentina) e abbiamo riprodotto le mani con la tecnica dello “spruzzo”. Divertentissimo.

Nel flaconi vuoti con spruzzino dei detergenti ho inserito un po’ di tempera e molta acqua. Poi ho spruzzato il liquido colorato sulle mani dei bambini appoggiate su un foglio.

    

    

    

    

    

    

    

Abbiamo conosciuto anche le grotte di Lascaux, sempre su youtube, e i bambini hanno riprodotto alcune pitture rupestri.

    

    

    

    

    

    

    

    

    

    

    

    

    

Abbiamo provato anche a riprodurre le incisioni rupestri con la tecnica del graffito.

I bambini hanno usato i pastelli a cera e, per “graffiare”, la punta delle forbici.

    

    

    

    

    

    

    

    

    

    

    

    

    

Armati di mattarello, i cuccioli hanno realizzato altre incisioni su das, scegliendo liberamente il soggetto da imprime.

Abbiamo fatto asciugare le incisioni per alcuni giorni all’aria, dopo le abbiamo “sporcate” con del lucido per scarpe e le abbiamo esposte nel corridoio.

    

    

    

    

    

    

    

    

    

    

Per concludere ho accennato alle incisioni rupestri in Valcamonica e ai Camuni. Il video di Bruno Bozzetto è piaciuto molto (youtube).

    

    

Infine, ecco lo schema per lo studio con le domande guida.

    

Per scaricare e stampare la mappa cliccare accanto Mappa Arte nel Paleolitico

febbraio 5

World Nutella Day 2018

5 febbraio 2018

Oggi si celebra il World Nutella Day.

Può sembrare strano ricordarlo in una scuola, ma se si pensa al pane e nutella come la merenda preferita dai bambini (sicuramente dai nostri)…ecco che una buona motivazione prende forma.

Nella nostra scuola, poi, come già detto diverse volte, il progetto comune a tutte le classi verte sull’alimentazione per due anni consecutivi e la merenda fatta di pane e nutella non poteva mancare tra gli argomenti che stiamo affrontando.

Per questo, in tutte le classi oggi abbiamo celebrato il WORLD NUTELLA DAY con diverse attività di classe e di gruppo.

    

    

In classe III A abbiamo iniziato dalla storia della Nutella lunga oltre 50 anni…

    

    

    

…abbiamo proseguito con un testo regolativo indicante le  istruzioni per fare PANE E NUTELLA…

        

        

        

        

    

    

…un’attività in lingua inglese…

    

        

…e per finire PANE E NUTELLA per tutti!

    

    

    

    

    

    

    

    

    

    

    

We love NUTELLA!

 

Per scaricare e stampare le immagini e le schede cliccare accanto Nutella day – immagini e schede

gennaio 24

La bancarella dei verbi e dei pronomi personali

Gennaio/febbraio 2018

Prima di cominciare il lavoro sui verbi, ho ritenuto opportuno ripassare i pronomi personali soggetto, solo accennati nello scorso anno scolastico. Li abbiamo rappresentati su un fiore e distinti in singolari e plurali.

       

Abbiamo messo a confronto i pronomi personali in italiano e in inglese.

        

    

Infine, ho proposto un “Dettato tutto sbagliato”, nel quale cinque pronomi personali  sono usati in modo scorretto. I bambini li hanno individuati e hanno riscritto il brano in modo corretto.

    

    

    

 

Dopo i pronomi personali abbiamo affrontato il lungo lavoro sui verbi partendo da un dettato sull’ormai famoso mercato del sabato.

    

    

Poi ho proposto la bancarella dei verbi…

    

…le tre coniugazioni…

    

    

    

…il “Gioca jouer”…

    

…una scheda sui verbi TUTTOFARE cercando di spronare i miei alunni all’uso dei sinonimi. In questa scheda si fa riferimento all’appartenenza dei verbi dire e fare alla 2a coniugazione. A voce ho accennato anche la questione dei verbi in -arre, -orre, -urre.

    

Ho presentato i verbi essere e avere come verbi aiutanti. Ho pensato di rappresentare questo aiuto con l’immagine presente nella prima scheda. Inoltre, ho fatto riflettere i bambini sul diverso uso di questi verbi, come ausiliari e con significato proprio.

    

    

    

    

    

Abbiamo iniziato a conoscere il modo indicativo dei verbi essere e avere, cominciando dai tempi semplici…

        

    

    

    

    

    

    

…per poi passare ai tempi composti.

    

    

    

    

    

    

    

    

    

Ho proposto anche i verbi essere e avere in inglese attraverso diverse attività soprattutto orali.

    

    

    

        

 

Dopo gli ausiliari, ho presentato i verbi delle 3 coniugazioni.

La prima scheda riepilogativa è stata fornita su foglio A 3.

    

        

        

        

    

    

    

    

    

    

    

    

    

    

Ho fatto notare ai miei alunni che alcuni verbi non rispettano la regola di gnomo Ignazio.

    

    

Per concludere, i bambini hanno completato alcune schede, quella dell’armadio bucato e quella dell’armadio dei verbi sbagliati e si sono esercitati con l’analisi morfologica.

    

    

 

Visto che il lavoro non è concluso, anche le schede saranno integrate “strada facendo” e diverse tra quelle preparate non le ho ancora usate.

Per scaricare e stampare il fiore dove far scrivere i pronomi personali cliccare accanto Fiore x i pronomi personali soggetto

Per scaricare e stampare le schede sui verbi cliccare accanto I verbi

Per scaricare e stampare gli armadi dei verbi cliccare accanto  Armadi dei verbi      Attenzione! Ho corretto alcune schede con degli errori e ho sostituito il file.

gennaio 18

La bancarella degli aggettivi qualificativi

Gennaio 2018

Per il lavoro sugli aggettivi qualificativi, ho iniziato con un breve ripasso orale e sulla LIM focalizzando l’attenzione iniziale sulla concordanza.

Per rafforzare questo concetto, ho proposto il disegno presente di seguito, nella prima foto. Poi il dettato e l’individuazione degli aggettivi qualificativi presenti.

    

    

    

    

    

In abbinamento al dettato, i bambini hanno colorato e completato la scheda della bancarella degli aggettivi qualificativi.

    

Abbiamo continuato con una serie di esercizi

    

    

    

    

Ci siamo soffermati anche sui sinonimi e i contrari con il completamento di due esercizi e due schede.

    

    

    

Per concludere ho fatto eseguire l’analisi morfologica di una frase tratta dal dettato.

    

    

 

Per scaricare e stampare le schede sugli aggettivi qualificativi cliccare accanto Gli aggettivi qualificativi

gennaio 13

Caro diario…

Gennaio 2018

Per fare esercitare i miei bambini nella scrittura autonoma, ho pensato di introdurre il diario come tipologia testuale, che però sarà ripresa ed approfondita nei prossimi anni scolastici. Per questo motivo mi sono limitata al lavoro sul diario personale, facendo solo un accenno alle altre tipologie.

    

Abbiamo riflettuto sulla struttura del diario.

    

Poi abbiamo letto due brani di diari famosi: una pagina del “Diario di Anna Frank” e una del “Giornalino di Gian Burrasca”.

Ho messo loro a disposizione anche i volumi da leggere. che abbiamo inserito nella biblioteca della classe per letture individuali.

    

    

    

Ho proposto anche una pagina di diario sulla quale abbiamo lavorato con attività di comprensione e di morfologia.

    

    

    

    

A questo punto i bambini hanno cominciato a scrivere i loro testi.

    

    

    

 

Per scaricare e stampare le schede sul diario cliccare accanto Diario

Category: Classe 3a - Diario di bordo, Italiano | Commenti disabilitati su Caro diario…
gennaio 8

La bancarella degli articoli

Gennaio 2018

Al rientro dalle vacanze natalizie abbiamo ripassato gli articoli determinativi e indeterminativi attraverso alcune attività veloci e utilizzando l’immagine della bancarella, come già fatto per i nomi.

Abbiamo iniziato con la discriminazione dei due tipi di articoli, senza tralasciare l’uso dell’apostrofo.

    

    

Poi un dettato con una storiella sul solito mercato del sabato mattina…

    

    

…e la bancarella degli “articoli per tutti i gusti”.

    

    

Infine, i bambini hanno svolto l’analisi morfologica di una frase limitandosi ad analizzare soli i nomi e gli articoli.

    

    

 

Per scaricare e stampare le schede sugli articoli cliccare accanto Gli articoli